Magazzino automatico quadruplo Mod. MVLM/2812/B

I magazzini automatici “Breton by Mistrello” sono macchine progettate per ottimizzare lo spazio necessario per lo stoccaggio delle lastre di marmo, granito, quarzo, agglomerato e ceramica. Questa soluzione può arrivare ad essere fino a 3 volte più compatta rispetto ai sistemi di stoccaggio tradizionali; infatti grazie alla presenza di un unico corridoio, che può essere creato in ogni posizione, e grazie alla chiusura a soffietto, lo spazio viene completamente ottimizzato.

Composizione
I magazzini automatici sono composti da 1 o 2 elementi motorizzati (a seconda della lunghezza e della portata totale), e da 1 o 2 elementi fissi, posti alle estremità, che fungono da fermo meccanico e da protezione (il numero di elementi fissi dipende dal posizionamento della macchina nello stabilimento).

Funzionamento
Nella versione automatica ogni elemento è agganciato a quello adiacente per mezzo di un sistema meccanico. I magazzini automatici sono privi di maniglie e lo sgancio avviene automaticamente per mezzo di un traslatore che lavora nella parte inferiore della macchina. In questa versione anche la selezione è automatica: dopo aver ripristinato le sicurezze, l’operatore deve semplicemente selezionare sul pannello touch-screen il numero di elemento su cui desidera creare il corridoio e la macchina, in modalità completamente autonoma, esegue l’operazione. Il magazzino automatico è consigliato per più macchine in parallelo (aprendo così più macchine contemporaneamente) o nel caso di macchine molto lunghe.

Ogni soluzione, indipendentemente dalla tipologia, può essere prolungata in un secondo momento.

Magazzino automatico quadruplo Mod. MVLM/2812/A

I magazzini automatici “Breton by Mistrello” sono macchine progettate per ottimizzare lo spazio necessario per lo stoccaggio delle lastre di marmo, granito, quarzo, agglomerato e ceramica. Questa soluzione può arrivare ad essere fino a 3 volte più compatta rispetto ai sistemi di stoccaggio tradizionali; infatti grazie alla presenza di un unico corridoio, che può essere creato in ogni posizione, e grazie alla chiusura a soffietto, lo spazio viene completamente ottimizzato.

Composizione
I magazzini automatici sono composti da 1 o 2 elementi motorizzati (a seconda della lunghezza e della portata totale), e da 1 o 2 elementi fissi, posti alle estremità, che fungono da fermo meccanico e da protezione (il numero di elementi fissi dipende dal posizionamento della macchina nello stabilimento).

Funzionamento
Nella versione automatica ogni elemento è agganciato a quello adiacente per mezzo di un sistema meccanico. I magazzini automatici sono privi di maniglie e lo sgancio avviene automaticamente per mezzo di un traslatore che lavora nella parte inferiore della macchina. In questa versione anche la selezione è automatica: dopo aver ripristinato le sicurezze, l’operatore deve semplicemente selezionare sul pannello touch-screen il numero di elemento su cui desidera creare il corridoio e la macchina, in modalità completamente autonoma, esegue l’operazione. Il magazzino automatico è consigliato per più macchine in parallelo (aprendo così più macchine contemporaneamente) o nel caso di macchine molto lunghe.

Ogni soluzione, indipendentemente dalla tipologia, può essere prolungata in un secondo momento.